Apre a Padova l'università telematica Pegaso: laurea online a portata di click con 10 corsi e 200 master

L'Università è a portata di click. Unipegaso ha inaugurato la sua sede patavina presso Palazzo San Bonifacio in Via del Santo 30, si afferma come la più avanzata web technology in chiave e-Learning. Una piattaforma che annulla le distanze e che propone un'offerta formativa che copre tutte le aree professionali, con 10 corsi di laurea e oltre 200 master.
"Una bella connettività – apre Andrea Colasio Assessore del Comune di Padova - tra una delle più antiche università del mondo fondata nel 1922 e l'Università Telematica, una sorta di filo rosso che unisce queste due dimensioni culturali e simboliche. Cambia la storia e cambiano i processi formativi dell'Università. Un territorio imprenditoriale dinamico e vivace come Padova vede affiancarsi quindi ad un percorso curricolare tradizionale, un modello di offerta formativa in rete.
"Oggi qui a Padova – afferma Enoch Soranzo Presidente della Provincia di Padova - diamo il benvenuto a questa nuova opportunità formativa, che apre ad offerta innovativa e snella, nuova per il nostro territorio. Siamo innamorati delle nostra eccellenza universitaria ma abbiamo delle sfide da abbracciare per incentivare lo sviluppo del territorio e rispondere alle nuove esigenze di innovazione digitale delle nostre imprese."
"Questo è un momento che va letto in senso d'apertura, - dichiara Renato Franceschelli Prefetto di Padova - nessuno pensa possa nascere una concorrenza con la nostra storica Università perchè così come in qualsiasi mercato l'offerta di un prodotto di qualità fa bene a tutti, l'istituzione di un'università telematica porterà alla formazione di intelligenze nuove. In tema di Cyber Secury ricordo la qualità e la professionalità delle autorità che svolgono un grosso lavoro che ciascuno di noi sottovaluta"
Sostenere la formazione digitale - Antonio De Poli Senatore Questore della Repubblica - è importante in modo particolare per dare da una parte la possibilità alle nostre aziende di avere percorsi vicini ai loro bisogni attraverso la rete. Attraverso il web si possono fare dei percorsi precisi rispetto a quelle che sono le realtà e le richieste. Dall'altra parte un cittadino che lavora o che è lontano può fare un percorso di crescita personale e professionale grazie alle opportunità che l'Università Telematica Pegaso può dare"
"Per cavalcare l'onda della quarta rivoluzione industriale – dichiara Presidente dell'Università Telematica Pegaso, Danilo Iervolino - è necessario puntare su un capitale umano 4.0. La formazione assume particolare rilievo perché se il nostro Paese saprà cogliere questa opportunità ci si troverà di fronte a un cambio radicale del paradigma produttivo. La sfida è scommettere sull'aggiornamento culturale focalizzato sui nuovi processi del sistema industriale e di business. In questo contesto si inserisce l'istituzione dell'Accademia Digitale, nata dall'accordo con la E-Business Consulting e l'Università Telematica Pegaso. L'accademia è rivolta ad imprenditori e top manager, ma anche ai professionisti che operano nel settore della comunicazione d'impresa. L'obiettivo è contribuire alla creazione di una classe dirigente capace di padroneggiare i nuovi strumenti digitali e di innescare modelli virtuosi di open innovation".
Dopo la benedizione della sede ad opera del Vicario Episcopale per il territorio Don Marco Cagol, hanno aperto i lavori Antonio De Poli Senatore Questore della Repubblica e Calogero Di Carlo Responsabile nazionale sedi d'esami Università Telematica Pegaso. Sono seguiti i saluti di Andrea Colasio Assessore Comune di Padova, Enoch Soranzo Presidente della Provincia di Padova e Renato Franceschelli Prefetto di Padova. Nel corso dell'evento, si è tenuto il convegno dal titolo "Industria Università 4.0 - Innovazione e cyber security" con la relazione di Danilo Iervolino Presidente Università Telematica Pegaso e gli interventi di: Raffaele Bonanni Docente di diritto del lavoro Universitas Mercatorum, Gianni Potti Presidente CNCT - Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Roberto Boschetto Presidente Confartigianato Padova, Nicola Mazzini Responsabile IT Cyber Intuition, Maurizio Milan Presidente AFI - Associazione Formatori Italiani, Carmine Gambardella Prorettore EPU - European Polytechnical University e Benito Mirra Cyber Security Officer Huawei Italia. Ha moderato il convegno Sergio Luciano Giornalista - Direttore di Economy.

Nell'occasione, Stefano Masiero Founder e Ceo di E-Business Consulting ha presentato la nuova Accademia Digitale dell'Università Telematica Pegaso. "L'Accademia – precisa Masiero - nasce con l'obiettivo di creare formazione in ambito digitale. I primi due corsi in partenza saranno dedicati al mondo Facebook e Google che, in base agli ultimi dati raccolti rappresentano oggi quasi il 75% degli investimenti pubblicitari delle aziende italiane. Successivamente, a seconda delle esigenze, saranno realizzati ulteriori percorsi formativi."
"Rispetto alla questione della cyber security – conclude Iervolino - bisogna lavorare su tre fronti, attuando una strategia capace di ragionare prima, durante e dopo un attacco informatico. Il cybercrime lavora con tecnologie avanzatissime e agisce spesso in anticipo: le aziende sanno che è impossibile garantire una sicurezza totale. La soluzione deve essere quella di progettare sistemi predittivi e reattivi che, da un lato, riescano ad anticipare le minacce e, dall'altro, siano in grado di attuare piani di intervento quanto più tempestivi ed efficaci possibile".

UNIVERSITÀ' TELEMATICA PEGASO
Riconosciuta dal MIUR attraverso il Decreto Ministeriale del 20 aprile 2006 (GU n. 118 del 23-5-2006 - Suppl. Ordinario n. 125), l'Università offre un'ampia e articolata offerta formativa: 10 corsi di laurea, oltre 200 master professionalizzanti, esami singoli e corsi di Lifelong Learning per la formazione continua di tutte le aree professionali. Oltre 500 convenzioni con le istituzioni nazionali. Supporto costante attraverso un orientamento in itinere e in uscita. Valorizzazione del percorso formativo e professionale attraverso il riconoscimento di CFU. L'offerta: i docenti più autorevoli per la migliore accademia del Paese; prestigiose sedi su tutto il territorio nazionale (isole comprese) dove poter sostenere gli esami; una piattaforma all'avanguardia; un team di esperti costantemente a disposizione.