Calciomercato 2017: le indiscrezioni e le prime conferme ufficiali

L'annata calcistica 2016/17 si è ufficialmente conclusa qualche settimana fa, quando anche l'ultimo appuntamento segnato sul calendario degli amanti del grande calcio è giunto al termine. A chiudere degnamente la stagione sportiva quest'anno è stato il Campionato europeo di calcio Under 21, che ha visto le formazioni giovanili del Vecchio Continente sfidarsi in un torneo molto vivace. Anche se il cammino dei giovani Azzurri si è interrotto nel match delle semifinali contro il team spagnolo, gli Europei – infine conquistati dalla Germania – hanno rappresentato un banco di prova molto interessante per quelli che senza dubbio saranno i campioni di domani. Per gli appassionati, tuttavia, l'astinenza dal mondo del pallone è durata poco, perché il 3 luglio ha ufficialmente aperto i battenti il calciomercato estivo 2017. Così, anche quest'anno, i mesi di luglio e di agosto terranno impegnati i tifosi con il rincorrersi di notizie su accese trattative, combattuti rinnovi di contratto, inattesi addii e nuovi arrivi, pronti a cambiare le carte in tavola e a preparare le squadre al prossimo appuntamento con il campionato. Nonostante siano trascorsi solo pochi giorni dal fischio di partenza ufficiale, si conta già un buon numero di cambi di casacca confermati, soprattutto tra le blasonate fila della Juventus e del Milan. D'altra parte, le trattative per il trasferimento dei giocatori ormai si svolgono nel corso dell'intero anno e, spesso, durante la sessione estiva ed invernale del calciomercato vengono solo ratificati accordi stretti già nei mesi passati. Ciononostante, c'è da scommetterci, le prossime settimane riserveranno non poche sorprese e colpi di scena, anche se forse non importanti come il trasferimento di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus dello scorso anno, che oltre a suscitare le vive proteste della tifoseria azzurra, segnò un record con i 90 milioni di euro versati dalla dirigenza bianconera per onorare la clausola di recessione dal contratto del giocatore. Le negoziazioni tra i grandi club italiani ed europei per il trasferimento dei calciatori più ambiti proseguono a ritmo serrato, alimentando i sogni dei tifosi che sperano di vedere la loro squadra del cuore scendere in campo con una formazione imbattibile e riempendo le pagine della stampa tradizionale e di quella online con le tante voci che nascono attorno ai passaggi più importanti, nonché con le polemiche che come sempre fioriscono tra tifoserie, giocatori, coordinatori sportivi e dirigenze. La febbre del calciomercato sul web è così alta che alcuni bookmaker hanno ideato sistemi di gioco per permettere agli appassionati di puntare sull'esito delle trattative più calde. Sul portale dedicato al betting online di Snai, il noto operatore che offre scommesse calcistiche online, è presente una sezione dedicata proprio al calciomercato, dove si possono realizzare giocate tentando di prevedere la maglia che campioni del calibro di Leonardo Bonucci, Marco Verratti e Cristiano Ronaldo vestiranno a settembre, oppure scommettere sul fatto che giocatori in bilico come Domenico Berardi, legatissimo al Sassuolo ma pronto a nuove esperienze, cambino squadra o meno. Ovviamente, vista la velocità con cui le trattative si evolvono, le quote proposte dai bookmaker vengono modificate di continuo, tenendo conto dei movimenti del calciomercato italiano ed estero. Le big della Serie A avranno tempo fino alle ore 23 del 31 agosto per depositare i contratti dei nuovi ingaggi. Come ogni anno, le contrattazioni più accese proseguiranno fino agli ultimi giorni, in molti casi con l'obiettivo di riuscire a strappare condizioni più vantaggiose per i nuovi acquisti. Di certo, Juventus, Fiorentina e Roma saranno particolarmente attente al rispetto dei termini stabili dalla FIGC, dal momento che le tre squadre, lo scorso anno, videro saltare all'ultimo gli accordi per il trasferimento, rispettivamente, di Alex Witsel, Stevan Jovetic e Jack Wilshere, acquisti sfumati semplicemente a causa del ritardo nella presentazione dei documenti. Tra le squadre che fino a questo momento hanno dominato la sessione estiva del calciomercato spicca senza dubbio il Milan. La storico club meneghino, quest'anno, ha vissuto una svolta epocale, con il passaggio di proprietà della società nelle mani della cordata cinese guidata da Yonghongh Li. Il Milan ha così seguito le orme dell'altro grande club della città, l'Inter, anch'esso attualmente guidato da una dirigenza cinese. I nuovi vertici societari, forti di una notevole capacità di investimento, hanno dato vita ad una importante campagna acquisti, portando molti nuovi nella fila dei rossoneri. Vincenzo Montella, confermato nel ruolo di CT con il rinnovo del suo contratto per altri due anni già al termine dello scorso campionato, potrà contare sul talento di molti nuovi elementi. Tra i primi cambi di casacca, spiccano quelli di Franck Kessié, il forte centrocampista di origini ivoriane acquistato dalla Sampdoria, Ricardo Rodriguez, terzino svizzero ex del Wolfsburg, Mateo Musacchio, abile difensore proveniente dal Villareal, e André Silva, il giovanissimo attaccante portoghese definito “un grande giocatore” da Cristiano Ronaldo. Ultimato anche il passaggio di Andrea Conti dall'Atalanta, ceduto per 24 milioni di euro più il trasferimento del giovane Matteo Pessina. Tra gli acquisti ormai quasi certi, c'è quello del laziale Lucas Biglia, che nonostante la mancanza di un accordo ufficiale avrebbe già dissertato le visite mediche con il club biancoceleste. Viceversa, sembrano ormai poco probabili i trasferimenti di Grzegorz Krychowiak dal Psg e di Nikola Kalinic dalla Fiorentina. Infine, impossibile non citare il caso Donnarumma: il giovane portiere, una delle migliori promesse del calcio tricolore, ad inizio giugno aveva fatto tremare la dirigenza rossonera rifiutando il rinnovo del contratto e dichiarandosi interessato alle offerte di alcuni grandi club europei. Solo pochi giorni fa, al termine di lunghe trattative che hanno visto l'ingaggio del giocatore raggiungere la cifra stellare di 6 milioni di euro all'anno, “Gigio” Donnarumma ha infine firmato il nuovo contratto con il Milan. Primi colpi messi a segno anche per la Juventus. La squadra bianconera, che anche per la prossima stagione sarà guidata da Massiliano Allegri, è in cerca di nuovi elementi per arricchire la rosa, sia con l'obiettivo di rinforzare i reparti che nel corso della stagione si sono dimostrati carenti, che con quello di riaccendere la competizione anche all'interno dello spogliatoio ed evitare che i giocatori si adagino sui risultati sinora ottenuti. La Juve, in effetti, ha vissuto ancora una volta una stagione da vera protagonista del calcio nazionale, aggiudicandosi sia la vittoria dello Scudetto, il sesto in sei anni, che della Coppa Italia. La finale di Champions League giocata contro il Real Madrid, tuttavia, ha evidenziato con forza quel gap ancora esistente tra la Vecchia Signora e le big d'Europa, mostrando chiaramente la necessità di rinforzare la squadra e di aumentarne la competitività sul piano internazionale. Il primo acquisto della sessione estiva del calciomercato per la Juventus è stato quello dell'attaccante Patrik Schick, mentre sarebbe questioni di giorni la conferma dell'arrivo del portiere dall'Arsenal Wojciech Szczęsny. Dopo settimane di trattative, potrebbe essere vicino all'annuncio ufficiale anche l'accordo con il Bayern Monaco per il passaggio dell'ala Douglas Costa, tra i potenziali sostituti di Dani Alves.