Elezioni a Padova: Arturo Lorenzoni promette più gabinetti per tutti

Iniziative concrete per rilanciare la città. Il candidato sindaco di Coalizione Civica per Padova, Arturo Lorenzoni, lancia una proposta fattiva per la sicurezza, il decoro, la vivibilità: «Come sindaco una delle mie prime azioni sarà creare dei bagni pubblici in tutte le zone della città – spiega Lorenzoni – Un servizio indispensabile in una città che vuole dirsi davvero civile. Nel mondo ogni via è dotata di bagni pubblici. Mantengono il decoro urbano, la sicurezza, la vivibilità. Oggi per cittadini e turisti che visitano il centro storico è pratica comune fermarsi in un esercizio commerciale per consumare qualcosa. Una situazione fortemente limitante, soprattutto nelle ore serali, quando molti bar sono chiusi, e ormai non più tollerabile per i padovani e per i tanti giovani che fruiscono delle piazze. Ma c'è di più: oggi immigrati e senza tetto spesso sono le categorie che più vengono colpite da questa mancanza di servizi e questo contribuisce a stigmatizzarli e renderli invisi: con una semplice operazione di civiltà questo può cambiare. La tecnologia può facilmente venirci in aiuto: nelle metropoli come Parigi o Berlino ci sono bagni moderni autopulenti. L'integrazione parte dal basso, con passi semplici, ma significativi. Come il rilancio della città».