Ancora un Sondaggio: Bitonci avanti più della somma Giordani più Coalizione civica

Tra fake news e sondaggi a orologeria, continua la ridda di illazioni sulla griglia di partenza delle prossime elezioni amministrative. Scriveva questa mattina Massimo Bitonci, sindaco uscente che ha terminato anzitempo la sua prima legislatura: "Il PD a Padova, passa dalle #fakenews ai sondaggi fatti fare da agenzie amiche. Noi queste cose non le facciamo, preferiamo stare tra la gente e lavorare per la città". Un'ora più tardi anche lo staff di Bitonci diffondeva il suo sondaggio che vedrebbe l'ex sindaco sostenuto da Forza Italia, Lega e partiti di destra al 44 per cento. Sergio Giordani nello stesso sondaggio viene dato al 28 per cento, un candidato M5S (non specificato e non meglio specificabile visto l'immobilismo dei grillini) al 13 per cento. All'8 per cento Arturo Lorenzoni con Coalizione civica. Le briciole gli altri. 

Sui sondaggi a Padova si è espresso anche Matteo Salvini, in una intervista telefonica stamattina rilasciata durante il Morning show di Radio Padova, condotto da Barry Mason: "I sondaggi, lo abbiamo visto con la Brexit, con Trump con il referendum di Renzi, quanto valgono. A me interessa il sondaggio quando cammino per Padova e la gente mi dice "fate lavorare Bitonci". Il sindaco lo sceglieranno i padovani". 

 

sullo stesso tema leggi anche
Sergio Giordani vola nei sondaggi alla pari con Massimo Bitonci: molto al di sopra del primo turno del 2014

Elezioni a Padova: i sondaggi (falsi) premiano Massimo Bitonci. Giordani scende, Lorenzoni sale