Diventare tecnici sviluppatori di App: al via le selezioni per il nuovo biennio formativo all’Its Kennedy di Padova

 

AAA creatori di app cercansi. Una domanda in continua crescita, con fortissima richiesta di figure qualificate da parte delle aziende, che spesso non trovano i professionisti di cui hanno bisogno. Quella di progettisti di applicazioni mobile e web è una professione in netta controtendenza, con un’alta appetibilità sul mercato del lavoro e una bassa offerta. Tanto che il 32% delle imprese venete dichiara difficoltà a reperire personale qualificato, come evidenzia Unioncamere-Excelsior che alla voce “tecnici esperti in applicazioni” segnala 220 assunzioni previste in Veneto nel 2016, ma una su tre è di difficile reperimento.
Per garantire alle imprese del territorio progettisti qualificati, ma anche offrire ai giovani neodiplomati l’opportunità di formarsi a una professione altamente ricercata, Confindustria Padova Servizi Innovativi e Tecnologici (SIT) e Niuko Innovation & Knowledge avvieranno da ottobre a Padova il corso biennale post diploma Tecnico superiore per applicazioni Mobile. Interfaccia utente, touch and voice, estensioni multicanale, mobile enterprise, servizi cloud.
Le preselezioni sono in programma nella sede di Fòrema Niuko (via Masini, 2 – Padova) martedì 12 settembre 2017 alle 10, venerdì 22 settembre 2017 alle 10 e mercoledì 4 ottobre alle 14.30. Per informazioni e per iscriversi: www.tecnicosuperiorekennedy.it, [email protected]
Il corso è realizzato in collaborazione con l’Istituto Tecnico Superiore Kennedy di Pordenone, attivo dal 2011 nella formazione in ambito Ict. Uno degli obiettivi del percorso, che rappresenta un’alternativa a quello accademico tradizionale, è annullare la distanza tra scuola e aziende: obiettivo raggiunto, visto che il 92% degli studenti che escono dalla sede friulana dell’ITS Kennedy trova lavoro in ambito ICT entro un anno dal diploma, il 38% già entro un mese dal titolo di studio.
Il corso è biennale, con 2.000 ore di frequenza di cui 800 in stage, ed è aperto a diplomati e a disoccupati. Il titolo rilasciato al termine del biennio è riconosciuto in Italia e all’estero.
«Padova intende cavalcare la sfida della formazione nell’era digitale e far decollare il link scuola-impresa nei settori a più alto potenziale di occupazione per i giovani – dichiara Ruggero Targhetta, presidente Confindustria Padova SIT -. Gli Its sono super istituti tecnici post-diploma partecipati dalle imprese, un modello che funziona e che Confindustria Padova ha contribuito ad avviare sul territorio con risultati molto positivi. Ora l’idea è rilanciare in ambito ICT, in particolare per lo sviluppo multipiattaforma mobile e web, alla costante ricerca di figure tecniche specializzate. Facendo rete con l’Its Kennedy di Pordenone, creiamo il quarto Its padovano in una sede extra-scolastica, quella di Niuko, ente di formazione di Confindustria Padova e Vicenza, per formare competenze subito spendibili in azienda».
«Il comparto dell’ICT presenta una carenza strutturale di personale qualificato – spiega Paola Gasparini, presidente di Niuko -. L’obiettivo di questo Istituto Tecnico Superiore è proprio quello di offrire, con un approccio molto pragmatico, una formazione in linea con le esigenze delle imprese del nostro territorio. Offriamo un percorso formativo che affianca costantemente studio e pratica, con un percorso di stage altamente professionalizzante e un filo diretto con le imprese. Per questo, gli studenti hanno un’altissima probabilità di essere assunti».

 

 

Niuko Innovation & Knowledge è la società per la formazione di Confindustria Padova e Confindustria Vicenza. Rappresenta il più grande polo formativo italiano in ambito confindustriale, con oltre trent’anni di esperienza. Progetta e realizza percorsi di formazione e consulenza per lo sviluppo delle competenze individuali e aziendali, con una particolare specializzazione su formazione esperienziale, sviluppo delle Soft Skills, realizzazione di Academy aziendali, interventi per la riorganizzazione aziendale.