Capodanno cinese a Padova: un sabato pieno di eventi in centro città per festeggiare l'anno del gallo

Padova festeggia il capodanno cinese sabato 28 gennaio con una serie di iniziative e la scorribanda in centro città del dragone.

L'Istituto Confucio all'Università di Padova, diretto dal Prof. Giorgio Picci e dal Prof. Liu Huichun, per celebrare al meglio questa ricorrenza, organizzata in collaborazione con il Comune Padova, propone alla cittadinanza un ricchissimo programma di eventi:
Dalle ore 14.00 alle 15.00 "Danza del Drago" e "Danza dei Leoni". Spettacolo realizzato dall'associazione Weisong, fondata nel 2000 dal Maestro Liu Yuwei con il sostegno del Padre Liu SongXi. L'associazione si esibirà con il tradizionale grande dragone e i leoni. Seguiranno esibizione di Taiji e Kung Fu accompagnate da musica tradizionale dal vivo.
Per tutta la giornata in Galleria Civica Cavour sarà allestita una mostra fotografica dedicata alla città di Guangzhou; più di 50 foto a ripercorrere la storia di una città con origini antichissime, diventata oggi simbolo della tecnologia nel mondo.
Sempre in Galleria Civica Cavour dalle ore 15.00 saranno organizzate delle attività legate alla cultura cinese tradizionale: pittura cinese, calligrafia cinese, strumenti musicali cinesi, paper cutting tradizionali. Visto il successo negli scorsi eventi culturali, i laboratori saranno organizzati in turni da 45 minuti. Il personale del nostro Istituto Confucio, con gli studenti provenienti dalla Guangzhou University, gli studenti cinesi a Padova e a alcuni studenti del nostro Istituto e delle scuole con cui collaboriamo, saranno responsabili delle attività che verranno inframmezzate da canti e danze tradizionali.
Alle 17.00 in Sala della Gran Guardia, conferenza del Dottor Adriano Màdaro dal titolo: "Adriano Màdaro si racconta: la mia Cina". Il celebre curatore, annoverato tra i più importanti esperti a livello mondiale, racconta il paese del Dragone da una prospettiva tanto particolare quanto privilegiata: le sue esperienze quarantennali in Cina. Tra i pionieri di questo vastissimo continente, che vanta un numero enorme di etnie, Màdaro ci introdurrà alla Cina conducendoci in un viaggio che va dalle antiche Dinastie fino alle città-tempio della tecnologia contemporanea, passando per l'arte, la cultura e le sue personali esperienze vissute in un Paese dal fascino millenario.
A partire dalle 21.00 al Centro Culturale Altinate San Gaetano l'esibizione di canti e danze tradizionali cinesi dal titolo "Il fascino di Lingnan", con 25 artisti provenienti - direttamente dalla Cina e unicamente per questa occasione -dal "Song and Dance Troupe of Guangzhou University".
Per tutta la giornata la libreria IBS di Via Altinate ospiterà uno special point interamente dedicato alla conoscenza della Cina con libri di viaggio, storia, geografia e cultura.
Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti.