Al Paprika, una finestra di sapori in via Trieste: tutte le spezie del mondo

Non si chiama Paprika a caso il bel negozio aperto oltre un anno fa da Mohamed ed Amgiad Sbahi, fratelli italo siriani che hanno aperto su via Trieste una finestra sul mondo. La foto qui a fianco ritrae solo una parte del vasto assortimento di spezie disponibile nel negozio che va dal pepe nero a quello bianco, il cumino macinato, ovviamente la paprika dolce, la curcuma macinata, lo zenzero e il curry.

Per maggiori informazioni questa è la pagina facebook

https://www.facebook.com/paprikapadova/?fref=ts

via Trieste, 22
Padova
Chiama 049 981 8058

Per tre giorni in Fiera a Padova il paradiso per appassionati di nautica, camper e campeggio

Dal 10 al 12 febbraio in Fiera a Padova nautica, camper, sport acquatici, turismo e off-road per un “viaggio” dedicato a chi sceglie la vacanza in movimento. Nelle tre piscine e nell’area demo esterna un ricco programma di dimostrazioni per conoscere più da vicino discipline come il wakeboard, il sup pilates o il quad freestyle.

Nautica, camper, sport acquatici, turismo e off-road: Itinerando Show, il Salone del turismo in movimento in programma in Fiera a Padova da venerdì 10 a domenica 12 febbraio 2017, propone un viaggio, affascinate e suggestivo, attraverso i mondi del turismo itinerante. Una formula nuova e innovativa - molto lontana da quella delle “tradizionali” vetrine espositive - che raccoglie il “testimone” dei due Saloni Mondomare ed ExpoCamper. Ben sei padiglioni, 40mila metriquadri, 150 marchi presenti per una proposta che accompagnerà i visitatori attraverso un paesaggio nuovo, un percorso a tappe tutto da scoprire, fatto di esperienze diverse legate al tema del viaggio e della vacanza in movimento. Accanto alla proposta espositiva - che offre una panoramica dei migliori marchi del mondo del camper, della nautica, della subacquea, dell’adventure tourism - anche un ricco calendario di attività in cui “immergersi”, con la curiosità e lo sguardo del viaggiatore.

Una piscina olimpionica per scoprire gli sport acquatici

Fra le novità dell’edizione di quest’anno le tre piscine che troveranno posto al padiglione 8, interamente dedicato agli sport acquatici. Nella piscina olimpionica, grazie alla collaborazione con la Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard, gli “esploratori” che arriveranno in Fiera potranno assistere a dimostrazioni di Wakeboard - originale disciplina che nasce dalla fusione fra sci nautico e snowboard. Non solo: la visita a Itinerando sarà anche occasione per scoprire il sup pilates, l’ultima frontiera del fitness in acqua. Una seconda piscina sarà dedicata ai trattamenti proposti da Watsu Italia per avvicinare una delle più innovative arti del benessere che nasce dall’antica tradizione dello shiatsu (per tutti i visitatori, previa prenotazione via email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., la possibilità di sottoporsi a un trattamento gratuito). Nella terza piscina spazio alle dimostrazioni della Federazione Italiana Salvamento Acquatico: un’occasione unica per vedere “in azione” i cani addestrati per il soccorso in acqua. La visita al Salone offrirà poi l’opportunità di scoprire la proposta della Federazione Italiana Canottaggio con l’ex olimpionico Rossano Galtarossa o per avvicinare l’universo della pesca in mare - che solo nel nostro Paese raccoglie 2 milioni di appassionati - e quello della pesca a spinning. Chi vuole “tuffarsi” nel mondo della subacquea potrà incontrare i marchi leader del settore e conoscere più da vicino la proposta di Y-40 The Deep Joy, la piscina termale indoor di Montegrotto Terme riconosciuta dal guinness dei primati come la più profonda del mondo.

 

Layout rinnovato per il Salone della Nautica

Al padiglione 7 - dedicato alla nautica con la proposta di Mondomare - i visitatori saranno accolti da un layout completamente rinnovato, uno scenario suggestivo che riproduce l’aspetto di un molo. In Fiera le eccellenze del mercato della piccola e media nautica, con proposte che vanno dai costruttori di yacht e natanti a vela e a motore, fino ai gommoni, alla motoristica, agli accessori ed elettronica. Nella vicina galleria 78 - dedicata al mondo del luxury - saranno presenti quest’anno dei broker di alcuni marchi della grande nautica, per proporre le loro imbarcazioni da sogno in una cornice in cui troveranno posto anche altri beni simbolo del mercato del lusso, dalle auto agli orologi. Anche l’Università di Padova - sempre in vetta alle classifiche nazionali per la qualità della sua ricerca - sarà presente quest’anno: il dipartimento di Biologia Marina illustrerà alcuni dei suoi progetti più significativi, mentre il gruppo di studenti Mètis Vela porterà in Fiera Aura, l’imbarcazione vincitrice del 1001VelaCup del 2016, interamente progettata e realizzata dal gruppo dell’ateneo patavino.

 

In Fiera il raduno nazionale della Confederazione Italiana Campeggiatori

Chi sceglie il turismo en plein air non potrà mancare l’appuntamento con la proposta di ExpoCamper, ai padiglioni 4 e 5: una vetrina di assoluto interesse - la seconda a livello nazionale - con i migliori marchi del settore. Fra le novità di quest’anno, il raduno nazionale proposto dalla Confederazione Italiana Campeggiatori con la Federazione Campeggiatori Veneto, Campeggio Club Padova e la rivista PleinAir: per tre giorni il parcheggio della Fiera si trasformerà in un’area attrezzata per consentire ai camperisti in arrivo da tutta Italia di visitare il Salone e la città.

 

Donnavventura, Parigi-Dakar e Camel Trophy: l’off-road protagonista al padiglione 2

Il mondo dell’off-road è protagonista al padiglione 2, dove il progetto Donnavventura, format televisivo di successo in onda su Rete 4, allestirà un’area tutta dedicata ai “miti” del fuoristrada. Ad accogliere i visitatori, in perfetto look Donnavventura e con l’immancabile veicolo Mitsubishi, saranno le veterane Camilla Cassandro, protagonista del Grand Raid Oceano Atlantico e Valentina, che ha partecipato all’ultima spedizione, Il Mondo di Donnavventura. In Fiera anche alcuni mezzi che hanno segnato la storia del Camel Trophy e della Parigi-Dakar, fra cui la Toyota co-protagonista dell’impresa dei gemelli padovani Aldo e Dario De Lorenzo, primo equipaggio italiano nella competizione che si è conclusa nei giorni scorsi.

Una proposta all’insegna del viaggio e della scoperta non poteva non contemplare un’incursione nel mondo del gusto: al padiglione 4 i visitatori troveranno due ristoranti a tema dedicati rispettivamente alla cucina di mare a alla cucina di montagna. La visita al Salone sarà poi occasione per scoprire, nell’area turismo e vacanze, le proposte dedicate a chi sta programmando la propria vacanza estiva “in movimento”. Nell’area esterna, spazio alle spettacolari dimostrazioni di bike trial e quad freestyle. E per facilitare l’accesso al Salone, quest’anno nelle giornate di venerdì e sabato i padiglioni resteranno aperti fino alle ore 22!

 

OPV Families&Kids sabato al Pollini con "Figaro qua, Figaro là"

OPV Families&Kids, dedica ancora un pomeriggio musicale ai bambini ed alle famiglie sabato 4 febbraio 2017, ore 17.30, all’Auditorium Pollini a Padova.

Protagonisti I fiati dell'OPV, diretti dal M. Maffeo Scarpis, in uno spettacolo intitolato "Figaro qua, Figaro là! Il barbiere di Siviglia", una selezione dell’opera "Il barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini presentata nella riduzione d'epoca per fiati e contrabbasso di W. Sedlak con il testo elaborato appositamente da Elisabetta Garilli ed un’introduzione alla critica musicale per i più piccoli a cura di Prime Pagine – Il magazine dei ragazzi che spiegherà i trucchi del mestiere del critico musicale e offrirà ai giovanissimi ascoltatori di trasformarsi in “critici per un concerto”.

Prima di entrare in sala verrà consegnata a tutti i ragazzi una scheda critica da compilare per scrivere la recensione dello spettacolo. Le migliori verranno pubblicate su Prime Pagine Magazine.

Protagonista la voce recitante dell’attore Alberto Bronzato e le illustrazioni della scenografa in scena Serena Abagnato.

Atelier Elisabetta Garilli ha riadattato la trama del Barbiere di Siviglia o l'inutil precauzione di Gioachino Rossini per raccontarla ai ragazzi ed alle famiglie con ironia e comicità, arricchendola di aneddoti storici sul ruolo importante del “barbiere” nella società.

Ad evocare i personaggi e le imprese della celebre opera di Rossini sarà l’attore Alberto Bronzato, unico interprete sulla scena realizzata da Serena Abagnato che ha ritagliato tra carte colorate un piccolo angolo di Siviglia con una finestra sulla piazza fatta di immagini realizzate con la lavagna luminosa.

Il testo di Elisabetta Garilli ed i Fiati dell’Orchestra di Padova e del Veneto,  diretti da Maffeo Scarpis, sveleranno al pubblico gradualmente e con divertita indiscrezione la precauzione di Don Bartolo, le vicissitudini e i buffi quanto vani complotti che la renderanno inutile.

Gli appuntamenti con OPV Families&Kids proseguono sabato 11 marzo 2017, ore 17.30all’Orto Botanico di Padova nella Sala delle colonne con I concerti delle Stagioni: la Primavera e l’Estate. Le famosissime musiche di Antonio Vivaldi saranno interpretate dall’ Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Myriam Dal Don in doppia veste di violino solista e maestro concertatore, con la voce narrante di Elisabetta Garilli e le scenografie in scena di Serena Abagnato. Il concerto sarà preceduto da una passeggiata introduttiva a cura delle guide dell’Orto Botanico alle ore 16.15 (a gruppi di al più 40 persone, anche in caso di maltempo).

OPV Families& Kids è realizzato con il contributo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, la Regione del Veneto, il Comune di Padova, la Fondazione Antonveneta ed in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova, l’Orto Botanico-Università di PadovaFondazione Salus Pueri, Pediatria Padova.

Il biglietto unico, non numerato, costa 5€ ed è in vendita online oppure da sabato 28 gennaio presso la libreria Pel di Carota (via Boccalerie, 29). I biglietti eventualmente invenduti saranno disponibili al botteghino il giorno del concerto a partire dalle ore 16.30.

Il servizio di vendita biglietti online rimarrà attivo sino alle ore 12.00 del giorno stesso dello spettacolo.

Info: www.opvorchestra.it, tel. 049 656848

Suspiria 40 anni dopo ancora al cinema sugli schermi The Space

Le riprese sono state girate nella Foresta Nera, a Monaco di Baviera e a Friburgo. Il regista tentò di utilizzare come location quella che fu la magione del teologo Erasmo da Rotterdam dove scrisse l'Elogio della Follia. Ma le autorità locali bocciarono la proposta. La follia si manifesta comunque con la colonna sonora composta da Goblin, il gruppo italiano leader del progressive rock. "Suspiria" è il film di Dario Argento più conosciuto all'estero, mentre per il pubblico italiano la pellicola cult sicuramente è "Profondo Rosso".

Durante il casting a Los Angeles, Dario Argento e Daria Nicolodi rimasero estasiati da Jessica Harper che avevano apprezzato come protagonista de "Il fantasma del palcoscenico" e che vollero in "Suspiria", un film ispirato da un lungo viaggio di Argento nelle capitali "magiche" d'Europa: Lione, Praga e Basilea e immaginato a Friburgo, nell'accademia di danza che diventa il teatro di morti terribili.

Nella versione restaurata, proposta da The Space Cinema il 30 e 31 gennaio e il primo febbraio, la fotografia assume un ruolo fondamentale. Non a caso la direzione venne affidata da Dario Argento e Daria Nicolodi a Luciano Tovoli, più volte collaboratore di Michelangelo Antonioni, Comencini, Scola, Liliana Cavani.

I biglietti sono disponibili on line, sul sito, sull'app e nelle sale The Space Cinema.

Terence Hill ospite d'onore a Motorbike Expo di Verona

Torna da domani alla Fiera di Verona il più importante appuntamento internazionale dedicato alle moto custom. Da venerdì 20 a domenica 22 gennaio, Motor Bike Expo diventa il punto incontro tra motociclisti e produttori, con le novità del mercato, agli accessori, i ricambi, senza dimenticare sport, mototurismo, iniziative dedicate alle donne in sella e alla sicurezza in strada (www.motorbikeexpo.it). Un evento di richiamo europeo, visitato l'anno scorso da oltre 150mila persone, con 700 espositori ed oltre 30 eventi nelle aree riservate a spettacoli, gare ed esibizioni, in programma nei tre giorni di manifestazione, dalle 9 alle 19.

L’inaugurazione ufficiale di domani è prevista alle ore 11, nel padiglione 6 (area World custom conference). Presenti il presidente e il direttore generale di Veronafiere, Maurizio Danese e Giovanni Mantovani, e gli organizzatori di Motor Bike Expo, Francesco Agnoletto ePaola Somma. Con loro anche il sindaco di Verona, Flavio Tosi, il presidente della Provincia di Verona, Antonio Pastorello, e il consigliere regionale del Veneto, Andrea Bassi.

Sono molti i biker famosi attesi in fiera. Venerdì 20 gennaio Terence Hill sarà l’ospite d’onore di Motor Bike Expo 2017: si potrà incontrare l’attore insieme alla sua moto Harley-Davidson personalizzata negli spazi di Wild Hog (padiglione 2, stand 19Q).  

Motor Bike Expo, ospita anche la tappa di apertura del Mosquito’s Way Grand Tour 2017, che sabato 21 gennaio vede scendere in pista il rocker Piero PelùDJ Ringo e il giornalista sportivo Giovanni Di Pilloin sella a ciclomotori a due tempi degli anni ’80.

Dal 14 gennaio al 12 febbraio Naturae, rassegna di film e incontri tra Montebelluna, Valdobbiadene, Feltre e Pedavena

Al via la prima edizione di NATURÆ, una rassegna di film, incontri e immagini
promossa dall’azienda montebellunese AKU trekking & outdoor footwear.
Una occasione per riflettere sul rapporto uomo - natura.
 
 
NATURAE
Dal 14 gennaio al 12 febbraio 2017

Montebelluna, Valdobbiadene, Feltre, Pedavena.

 

Dopo due anni di positiva collaborazione fra AKU e l’associazione bergamasca Gente di Montagna nell’ambito della rassegna cinematografica Brescia Winter Film che si è svolta a Feltre e Pedavena, nasce NATURÆ.

Questa iniziativa vuole essere un’occasione speciale per riflettere sul tema del rapporto fra uomo e natura, prendendone in esame diversi aspetti. Dall’emozione avventurosa al beneficio terapeutico, dal valore della conoscenza al tema della salvaguardia ambientale. Aspetti diversi ma riconducibili tutti ad un comune denominatore, di grande importanza nel nostro tempo: il senso della rigenerazione che la natura da sempre offre all’uomo.

“Siamo orgogliosi di diffondere, attraverso questo evento, la filosofia della natura come valore, non come palestra per l’agonismo ma come luogo in cui stare bene in armonia con sé stessi”, spiega Paolo Bordin, amministratore delegato di AKU. “E contemporaneamente ci offre la possibilità di consolidare il legame dell’azienda con il territorio”.

“Non solo intrattenimento”, conclude Vittorio Forato, responsabile della comunicazione, “ma una iniziativa attraverso la quale promuovere, negli anni, valori e azioni concrete”.

Tre le anime di NATURÆ: una rassegna cinematografica, che quest’anno si estenderà oltre le Dolomiti bellunesi per abbracciare anche le città di Montebelluna e Valdobbiadene nelle Prealpi trevigiane, una mostra fotografica e una serata di racconti.

In totale sono ben 9 appuntamenti in 4 città (Pedavena, Feltre, Valdobbiadene e Montebelluna), dal 14 gennaio al 12 febbraio 2017, con 20 film (di cui 8 prime nazionali o europee), due mostre e una nuova serata di “altitudini. storie da condividere”.

 
MOSTRE FOTOGRAFICHE

2 mostre: IMS Photo Contest e More More Mountains

NATURÆ prederà avvio il 14 gennaio, con l’esposizione a Montebelluna e a Feltre delle migliori foto in concorso al IMS Photo Contest 2016, uno dei più importanti concorsi fotografici internazionali dedicati alla montagna. La mostra rimarrà aperta fino al 31 gennaio. Pedavena invece sarà sede della mostra More More More Mountains, esposizione collettiva di (falsi) manifesti cinematografici illustrati nata dalla collaborazione fra Brescia Winter Film e Tra le Nuvole - festival itinerante di fumetto e illustrazione, e sarà visitabile fino al 12 febbraio.

 
FILM

20 film, tra lavoro, avventure, viaggi ed esplorazioni

La rassegna cinematografica, proporrà film il cui tema è la vita nelle terre altre, tra lavoro, avventure, viaggi ed esplorazioni, ma si parlerà anche della montagna come luogo del pensiero e spazio culturale. Sono in programma 20 film (di cui 8 prime nazionali o europee), corto e medio-metraggi, selezionati tra le migliori produzioni nazionali ed internazionali, spesso lavori di giovani registi o di case di produzione indipendenti, che, quindi, difficilmente potrebbero essere visti nelle grandi sale italiane. Un’occasione unica, dunque, per apprezzare queste opere sul grande schermo insieme ai loro protagonisti e con ospiti d’eccezione, con i quali riflettere su nuovi modi di vedere e raccontare la montagna e la natura. In totale sono sei serate: 17 e 24 gennaio a Montebelluna, 20 e 27 gennaio a Feltre, 3 febbraio a Valdobbiadene e 10 febbraio a Pedavena.


INCONTRI

I narratori di “altitudini. storie da condividere”

E infine, il 31 gennaio ancora a Montebelluna, si terrà una nuova serata di “altitudini. storie da condividere”, in cui, dopo il successo dello scorso anno, i protagonisti saranno ancora i racconti. Il tema di quest’anno sono “I vagabondi delle montagne”, ossia la montagna come terreno di vagabondaggio. Sul palco saliranno quattro narratori, ognuno con la propria storia: Matteo Melchiorre, storico recalcitrante, la sua è la storia di un giovane ricercatore universitario alla ricerca della via di Schenèr, un vagabondaggio tra le montagne reali e le montagne narrate dalle carte d'archivio; Damiano Levati è fra i migliori fotografi e filmaker italiani di outdoor e ci racconterà come nel suo lavoro in giro per il mondo, oltre alla tecnologia, ciò che conta è soprattutto la capacità di raccontare una storia; Ausilia Vistarini, esploratrice in bicicletta, è una biker tenace votata alle lunghe distanze. La prima donna italiana ad aver completato in Alaska i 1800 km della durissima Iditarod Trail Invitational; Manolo (Maurizio Zanolla) è fra i più grandi miti dell’arrampicata sportiva, il primo climber a portare l’arrampicata libera sulle grandi pareti delle Dolomiti. Nel suo racconto la storia di un viaggio: “necessario ed educativo, pericoloso, doloroso e meraviglioso che mi ha dato la possibilità di essere me stesso”.

 
UNA QUESTIONE DI RESPONSABILITÀ

Ci sentiamo parte di un unico ecosistema, sociale e ambientale. Ci sentiamo responsabili per il suo equilibrio. Partecipando a NATURÆ17 ognuno potrà dare il proprio contributo proponendo idee e progetti. AKU destinerà infatti l’intero ricavato dalla vendita dei biglietti di NATURÆ17 a sostegno di progetti di solidarietà sociale, conservazione e valorizzazione ambientale.

-------

Sono partner di NATURÆ: Gente di Montagna, BWF17, CAI Feltre, CAI Montebelluna, International Mountain Summit, MoFFe-Monnezza Film Festival, altitudini.it, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Con il patrocino del: Comune di Montebelluna, Comune di Valdobbiadene, Comune di Feltre, Comune di Pedavena.

Ulteriori informazioni sul programma sono consultabili sul sito www.aku.it o sulla pagina Facebook di AKU www.facebook.com/AKUTrekkingOutdoorFootwear

 

Riprese, montaggio, story telling e fotografia ai tempi dei social: corso professionalizzante gratuito in partenza a Padova con Officine Zip FabLab

Realizzare video professionali per siti web e social media utilizzando lo smartphone e maneggiare con proprietà una fotocamera è sempre più una competenza necessaria. Per questo Officine zip FabLab Padova organizza per il mese di gennaio 2017 un corso professionalizzante rivolto in particolare a chi vuole approcciarsi al mondo dei new media. Il corso si prefigge l'obiettivo dare la formazione necessaria alla realizzazione di montaggi di video di alta qualità destinati alla verticalizzazione del messaggio visivo dai media tradizionali, quali la tv, ai nuovi media, con particolare attenzione alla dimensione social ed alla fruizione dei messaggi audiovisivi dallo smartphone.

Oltre all'attenzione ai video, predominante in questo corso, ci sarà spazio per un focus sullo smartphone come nuova macchina fotografica. Questo modulo insegnerà oltre a semplici manovre per fare delle buone foto con il telefonino anche un primo livello di fotoritocco utile a migliorare l'immagine in post produzione.

 

Calendario e programma:

il corso si terrà a Padova in quattro date nel mese di gennaio, per un totale di 32 ore con la seguente suddivisione:

martedì 17 gennaio: 8.30 – 18.30 – 8 ore
giovedì 19 gennaio: 8.30 – 18.30 – 8 ore
martedì 24 gennaio: 8.30 – 18.30 – 8 ore
giovedì 26 gennaio: 8.30 – 18.30 – 8 ore

Clicca qui per iscriverti al corso

 

24 ore saranno dedicate alle tecniche di ripresa, montaggio e diffusione sulle principali piattaforme web e social dei video

Le rimanenti 8 ore, saranno invece dedicate alle principali tecniche di fotografia con smartphone e fotocamera digitale reflex con l'illustrazione dei principali metodi di miglioramento della fotografia a computer.

 

Requisiti per partecipare:

essere in stato di disoccupazione, presentando la documentazione rilasciata dal centro dell'impiego
aver compiuto i 30 anni di età
Costo: gratuito perchè finanziato dalla Regione Veneto

Clicca qui per iscriverti al corso

 

Relatori del corso:

Francesco Rataj, laureato in scienza della comunicazione, giornalista e operatore video professionista, attualmente in forza alla redazione di ReteVeneta, ha maturato esperienze da documentarista in Italia e all'estero collaborando attivamente alla fase di lancio del sito internet www.youreporter.it la principale esperienza web di citizen journalism in Italia.
Franco Tanel, giornalista e fotografo professionista, come fotografo nel 1979, ha fondato assieme ad alcuni colleghi l'Agenzia Fotografica D-Day, con la quale ha lavorato fino ad alcuni anni fa. La sua attività si indirizza verso il fotogiornalismo ed il reportage:in breve tempo inizia a collaborare, oltre che con alcuni giornali locali, anche con le principali testate quotidiane e periodiche italiane, e con alcune straniere. Tra gli altri, realizza servizi fotografici per La Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Manifesto, Espresso, Panorama, Europeo, Epoca, Sette, Oggi, Gente, Touring Club, Slow Food Editore, e all'estero per il Traveler del New York Times, Los Angeles Times, e Newsweek. Ha collaborato con l'Agenzia Ansa, l'Agenzia Contrasto e l'Agenzia Grazia Neri. Prosegue ora la sua attività di fotografo come professionista indipendente.

Paprika: carne halal a Padova prodotta in Veneto, in offerta fino a Natale

Paprika è un negozio specializzato nella vendita di prodotti provenienti dal medio oriente e dal Mediterraneo. Ma è anche contemporaneamente una delle migliori macellerie di carne halal che vende manzo, pollo e agnello di prima scelta, con certificati di provenienza allegati e consultabili poichè tutta la merce fresca in vendita al banco è ricavata da bestie allevate per la maggior parte in Veneto e Piemonte.
Una realtà glocal, che coniuga la globalizzazione dei sapori e dei costumi con l'attenzione, sui freschi, al chilometro zero. E che fino a Natale propone i prezzi che si possono vedere qui a fianco. Per maggiori info visita la pagina del Paprika, sapori dal mondo, in via Trieste 22 a Padova aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20.  Clicca qui per visitare il sito internet del Paprika
"Paprika vuole essere una finestra aperta sulle culture e i sapori del mondo, - spiega Mohamed Sbahi, che assieme al fratello Amgiad gestisce da un anno il grazioso punto vendita - abbiamo organizzato recentemente una degustazione di the alla marocchina, abbiamo un angolo di sapori centroamericani, con i succhi di frutta tipici del brasile, ed i fagioli neri buonissimi. C'è il corner con tutto il necessario, pesce a parte, per il sushi. Ci sono le conserve in agrodolce dai balcani. Insomma, c'è un pezzo di mondo da portare in tavola".
 

Al Paprika di via Trieste a Padova domenica pomeriggio la cerimonia del the marocchino

La tradizione del Tè in Marocco, conosciuta col nome di Atay Naa Naa, ha radici profonde, ed è considerata l'espressione più raffinata dell'ospitalità.

Generalmente il capo famiglia si occupa della preparazione del rituale, e molto spesso viene utilizzato il tè verde cinese, apprezzato per la sua freschezza e le qualità dissetanti.

Vuoi sapere come si svolge la cerimonia del Tè Marocchino?

Allora ti aspettiamo al nostro evento degustazione dedicato a questa fantastica tradizione, il 20 novembre alle ore 17:00 presso il nostro negozio Paprika in via Trieste 22 a Padova.

L'ingresso è libero e gratuito.

Clicca qui per visitare la pagina facebook del Paprika