Identità aziendale e PMI: un segno distintivo fondamentale

Padova rappresenta un'area urbana tra le più dinamiche e significative a livello economico e produttivo. Stando ai dati riportati dal centro studi della Camera di Commercio di Padova, su una popolazione di 936.274 persone, sono ben 387.259 gli occupati (18% del totale Veneto) e 107.947 le imprese e unità locali operative in tutta la provincia (20,2% del totale Veneto). La provincia di Padova risulta così essere la prima in Veneto per numero di imprese ed occupa il nono posto nella classifica nazionale. Prevalgono per oltre il 90% le microimprese (fino a 9 addetti), mentre la media e la grande impresa non raggiungono insieme l'1%. Anche nelle imprese di piccole e piccolissime dimensioni, il marketing e la comunicazione hanno assunto un'importanza che prima non avevano. Per essere competitive, oggi le aziende con pochi dipendenti e/o a conduzione familiare devono prestare attenzione alla corporate identity. Ma cos'è esattamente l'identità di un'azienda?


La Corporate Identity è l'unico reale elemento di distinzione di un'impresa dai suoi competitor. Sviluppare una forte identità aziendale è un aspetto determinante soprattutto all'interno dei settori più competitivi. Eticamente parlando, l'identità aziendale racchiude i valori, le politiche e le attività di un'impresa e rappresenta lo strumento con cui un'azienda presenta sé stessa nel mercato, mostrando la propria immagine a clienti, fornitori, produttori e concorrenti. Per questa ragione, l'identità aziendale deve essere precisa e coerente.

Come si sviluppa una buona identità aziendale?

Dietro i processi di costruzione della corporate identity di un'impresa vi è uno studio approfondito volto ad individuare ciò che l'azienda desidera trasmettere: il concept è l'idea di successo che dovrà poi prendere forma. É molto importante sottoporre il concept a qualcuno esterno all'impresa, che possa fornire un feedback imparziale e sincero circa quanto elaborato. Una volta consolidato il concept, si potrà procedere con la fase creativa, ovvero mettendo insieme vari elementi grafici al fine di individuare un logo che rappresenti fedelmente l'azienda e i suoi valori. Per essere realmente efficace e favorire la diffusione del brand, l'identità aziendale deve essere promossa attraverso delle strategie di marketing mirate a veicolarla. Anche la piccola impresa, soprattutto se esporta o se lavora anche sul web, deve prestare oggi attenzione a questi aspetti e fornire un'immagine coordinata credibile e accattivante.

Strategie per promuovere la Corporate Identity

Le attività volte a promuovere l'identità aziendale sono importantissime ai fini della visibilità del brand. In questa fase, un'impresa dovrà sfruttare qualsiasi strumento di comunicazione gli permetta di diffondere il proprio marchio in modo distintivo. Nella comunicazione a terzi della propria identità aziendale, è molto importante mantenere la coerenza, evitando messaggi contrastanti tra identità e comunicazione. Tra le varie leve del marketing è l'identità visiva a suggerire al pubblico la coerenza del messaggio che l'azienda intende comunicare. L'identità visiva ha un grande potenziale, poiché può favorire la popolarità del brand nonché la sua riconoscibilità, comunicando chiarezza ed efficienza.

L'identità visiva è pertanto un elemento essenziale, non così semplice da individuare: per ottenere una coerente e adeguata identità visiva, occorre trasporre i valori e l'essenza di un'impresa visivamente, sfruttando ogni elemento grafico di cui si disponga. Il primo fattore da individuare è il logo, che dovrà essere breve e facile da ricordare e dovrà altresì trasmettere il messaggio che l'azienda intende comunicare al pubblico: si tratta principalmente di elementi grafici quali simboli e parole che indichino il nome dell'azienda, i servizi e i prodotti che offre. Insieme al nome, il logo costituisce il marchio dell'azienda. Una volta individuati, occorre promuovere il nome e il logo della ditta attraverso le strategie più efficaci. Esistono delle azioni concrete che permettono di instaurare un rapporto emozionale con il consumatore, poiché la vista è il canale sensoriale mediante il quale una persona conosce e percepisce il mondo che la circonda. Costruire un'immagine coordinata di un'impresa significa ricorrere a diverse azioni e strategie che veicolino la percezione del marchio come l'azienda desidera. Tra i supporti più efficaci per la pubblicizzazione del brand troviamo:

  • le comunicazioni mediatiche attraverso i comunicati stampa
  • la creazione di carte personalizzate riportanti il nome, il logo e i colori dell'azienda (diversi esempi consultabili sul sito di questa azienda che stampa card personalizzate)
  • forme di comunicazione istituzionali come i bigliettini da visita, le buste intestate, i cataloghi e i depliant
  • un portale web ben strutturato, intuitivo, pratico e funzionale, con elementi grafici originali (banner colorati), un layout accattivante e coerente e servizi di newsletter per tenere informati i clienti

Le strategie di comunicazione hanno lo scopo di coniugare il marchio al nome dell'impresa, unitamente ai servizi/prodotti che l'azienda propone. Questi sono gli elementi che condizionano la percezione che il pubblico ha di un brand specifico, determinandone anche il successo. Sfruttare le potenzialità dei canali social è determinante: il marketing virale favorisce la fiducia ed accresce l'opinione degli utenti nei confronti di un marchio, mentre la sua popolarità aumenta grazie alla diffusione in rete.