Nuovo stadio Euganeo: botta e risposta Bitonci - Zilio

Dopo la "benedizione" da parte del presidente della Camera di commercio Fernando Zilio al progetto per un nuovo stadio Euganeo, sui giornali di oggi l'ex sindaco Massimo Bitonci si dice irritato dalla posizione di Zilio. Qui di seguito la risposta del presidente della Camera di commercio:
Ringrazio l'ex sindaco Bitonci perché non perde occasione per farmi apparire più importante di quello che sono e anche per ricordare a tutti che esisto.
Caro Massimo mi sei simpatico quando perdi il pragmatismo e la metti alla Guareschi, ricorderai i suoi bellissimi film sulle diatribe di Peppone e Don Camillo, dove io mi vedrei certamente nel ruolo di Don Camillo, se potessi darti un suggerimento Ti direi di non rispondere stizzoso sulla stampa su argomenti che non sono politici ma tecnici, potevi telefonarmi Ti avrei spiegato come funziona il Progetto Padova 4.O approvato all'unanimità sia dalla giunta che dal consiglio camerale, ecco la risposta sulla questione Categorie Economiche, Ti avrei esaustivamente dimostrato che in CCIAA non si fa politica ma proposte progettuali, come prevede la legge 580. La CCIAAPADOVA non può assolutamente finanziare stadi, la legge non lo permette, ma sostenere idee e proposte si, Tu queste cose le conosci molto bene ma nonostante ciò non perdi mai l'occasione di cercare la polemica, Ti viene bene, la cerchi sempre per guadagnare un pizzico di visibilità mediatica passando sopra tutto e tutti, non paga semprein politica, " Qui gladio ferit gladio perit " Don Camillo docet, chi di spada ferisce di spada perisce, la politica là si fa sui programmi e sui contenuti, quindi non istillare dubbi con verità truccate da bugie.
Noi ogni martedì riceviamo ascoltiamo persone, imprese, CATEGORIE ECONOMICHE, PROFESSORI UNIVERSITARI da tutto il Veneto i quali in questi mesi ci hanno presentato idee innovative proposte di altissimo livello che ci aprono a progetti interessanti per la Padova del futuro, ascoltiamo valutiamo supportati dalla Sinloc scientificamente. Per Tua serenità le proposte fin qui arrivate sono circa 400 una di queste è un'idea di stadio Smart, non credo che dovessimo cestinarla perché riguardava lo stadio e disturba le tue ragioni politiche, è un idea, come ne sono arrivate tante altre, un progetto che immagina uno stadio innovativo e smart uno Smartstadium pertinente con i progetti camerali che se si realizzassero con il contributo di politici lungimiranti si potrebbero aprire scenari e sfide interessanti per il futuro delle prossime generazioni padovane i prossimi anni ci impongono serietà e nuove progettualità di altissimo livello al pari delle città più evolute del mondo altro che polemizzare sul nulla, la polemica è una pratica che non mi appartiene io mi attengo rigorosamente all'interno delle mie competenze ma sto lavorando sodo per Padova città capitale del Triveneto dell' innovazione per portare a Padova investimenti e lavoro il resto è poca cosa, si è vero dove fare lo stadio aspetta al comune deciderlo non alla Camera di commercio ma appare CHIARO che il progetto presentato in anteprima in CCIAA vada verso la direzione di una infrastruttura moderna in linea con il primo punto del progetto Padova 4.0 INNOVAZIONE poi la nuova amministrazione lo stadio lo faccia dove crede ma lo faccia Smart e innovativo come proposto nel progetto. La Camera di Commercio non sostiene nessun candidato ma augura a tutti che vinca il migliore ma vi prego progetti ma non chimere!