Nasce "Amo Padova" l'associazione a supporto della candidatura di Sergio Giordani sindaco

Lo aveva detto Sergio Giordani all'inizio del lungo discorso di annuncio della sua candidatura a sindaco: "Amo Padova". E queste due parole sono il nome dell'associazione che sostiene il candidato gradito ad una parte del Pd. Qui di seguito il comunicato stampa dell'associazione:
E’ stata costituita l’Associazione
apartitica e senza scopo di lucro amopadova, con l’intento primario di promuovere una cultura politica e amministrativa nel territorio padovano basata sul confronto, volendo dare ascolto, voce e forza alle passioni civili diffuse onde tradurle in partecipazione attiva.

Perciò amopadova - cheoggi vanta già un centinaio di iscritti edammette quali propri Soci solo cittadini che non abbiano tessera di partito - intende sostenereprogetti politico-amministrativi locali che siano in sintonia con le dette finalità.

Nell’immediato, in vista delle elezioni per dare un nuovo Sindaco alla città, amopadova ha individuato in Sergio Giordani il più credibile interprete  di una Politica con la P maiuscola per il governo della città, in quanto animato dalla volontà di unire tutte quelle parti della società locale (anche quelle oggi dilaniate da veleni e lotte intestine) che vogliano contribuire ad un progetto idoneo a far uscire Padova dallo stato di immobilismo - se non di declino ed isolamento - in cui è venuta a trovarsi.

Un tale metodo di governo avrà come presupposto la ricerca di una visione strategica di medio periodo e la creazione di un rapporto sinergico con tutte le istituzioni della città e dell’area vasta - in particolare quella costituita dalla cosiddetta “Grande Padova” - in modo da costituire una massa critica di maggior peso nel contesto regionale e nazionale e costruire insieme un percorso virtuoso in grado di portare vantaggi a tutte le parti del territorio.

Padova deve ripartire e comunque cambiare passo, e per questo Sergio Giordani appare come la persona giusta al momento giusto.

Le sue scelte ammnistrative andranno sicuramente nel segno della concretezza come è proprio della sua personalità, ma senza mai perdere di vista un disegno d’insieme ed una progettualità anche innovativa che sappia cogliere tempestivamente i segni del profondo cambiamento sociale in atto, per cercare di governarli nel modo più adeguato e preveggente possibile.

amopadova - in virtù del proprio dna di padovani innamorati della propria città - auspica che tutte le forze vive della città, che si manifestano anche nella miriade di iniziative nel campo della cultura e del volontariato, si sentano parte attiva di un progetto di  rinascita  e rilancio, basato su un afflato realmente civico, che faccia perciò prevalere lo spirito di appartenenza alla comunità cittadina - nella sua variegata composizione -  sulle logiche di parte.

In questo senso la patavinitas e la patavina libertas devono costituire per un verso elementi di caratterizzazione ed orgoglio, ma per un altro anche di inclusione: per trasmettere anche alle nuove generazioni, ed a chi non sia nato a Padova ma vi si stabilisca, un senso di felice appartenenza ad una comunità capace di condividere i grandi valori della cultura e della solidarietà.

 

-------------------------------------

Il Direttivo dell’associazione è oggi così costituito:

PRESIDENTE Chiara Fornasiero (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

SEGRETARIO Jacopo Tognon (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

TESORIERE Francesco de Agostini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)